PERSIA (IRAN)

L'Iran, un tempo chiamato Persia, ti sorprenderà con la sua storia, l'ospitalità della popolazione e la sua ricchezza artistica e culturale

Lasciati stupire dai 24 siti patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO
(altri 40 sono in attesa di valutazione) ed in un attimo dimenticherai tutti i pregiudizi su questo splendido Paese.

In Iran ci sono 31 diverse regioni con deserti, montagne, carvanserragli, siti archeologici e antichi ponti, laghi, sorgenti di acqua minerale, pianure e boschi, mari ed il Golfo Persico con le sue bellissime isole come Kish e Qeshm

I LUOGHI PIU BELLI DA VISITARE IN IRAN

Grande Moschea dell’Imam a Isfahan

Uno dei più grandi capolavori dell’arte islamica e dell’architettura persiana: rimarrai incantato davanti alle decorazioni, ai particolari e al blu intenso delle cupole e dei minareti

Monti Alborz

La catena montuosa che vanta la montagna più alta del Medio Oriente,
il Monte Damavand (5.610 metri).
Prova l’emozione di sciare in Iran o fare trekking a mezz’ora da Tehran

Palazzo del Golestan a Teheran

Il monumento più antico della capitale: gli interni sfarzosi e gli esterni maestosi sono il perfetto connubio tra oriente e occidente,
un capolavoro dell’arte

Persepoli e Pasargad

Capitali dell’Impero Achemenide, sono oggi due siti
patrimonio dell’Umanità UNESCO

Tehran, la capitale

La Torre Azadi, il Ponte della Natura, la torre Milad e musei per tutti i gusti, dai tappeti persiani ai gioielli passando per il cinema vi tratterranno per passare indimenticabili momenti. E a mezz’ora di auto si scia!

Yazd, la città d’ocra

3000 anni di storia, grazie al deserto è scampata alla distruzione delle guerre e si è conservata nel tempo: tra tante altre cose, potrai ammirare il complesso di Amir Chakthmaq e le torri del vento

COSA FARE IN IRAN

L’Iran non è solo arte e cultura, ma è anche e soprattutto stupore, emozione ed ospitalità

Scoprirai tutte le meraviglie che un viaggio in Iran ha da offrire, anche dal punto di vista umano. Se ancora non sai cosa farai in questo splendido Paese, ecco qualche suggerimento:

  • A Yazd ci sono i pasticceri più famosi dell’Iran; assaggia le loro prelibatezze, come baghlava e pashmak. Non solo quindi pistacchi, frutta secca, caviale e zafferano.
    Inoltre, Yazd è famosa per i suoi tappeti persiani, tra i più pregiati al mondo;
  • Passeggia nella piazza più grande del mondo, la Naqsh-e Jahan di Isfahan;
  • Perditi nei grandi Bazaar. Lasciati guidare dai profumi del Grand Bazar di Teheran e da quello di Tajrish. Esplora il Bazar di Tabriz per unire il piacere dello shopping a quello della storia: questo Bazaar, sulla Via della Seta, è anche patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO;
  • Scia tra i 2.500 e gli oltre 4.000 metri a mezz’ora da Tehran per poi visitare il Deserto del Lut;
  • Visita la Moschea Nasir Ol Mok a Shiraz, rigorosamente al mattino per non perderti i riflessi e i giochi di luce che il sole crea coi suoi raggi attraverso le vetrate

PERCHE' VIAGGIARE IN IRAN?

Per quanto ne dicano i giornali ed i media, l’Iran è un Paese sicuro, il più sicuro del Medio Oriente

La popolazione locale rispetta e ama gli stranieri, in particolare noi italiani, mostrando loro una ospitalità fuori dal comune che vi stupirà. 

L’Iran custodisce il suo patrimonio storico accumulato nei lunghi secoli del suo regno, quando ancora si chiamava Persia. 

Rimarrai a bocca aperta di fronte alle meraviglie del sito archeologico di Persepoli, Patrimonio UNESCO,
e all’immensità della piazza Imam Khomeini di Isfahan, una delle più grandi al mondo. 

Durante il tour dell’Iran l’architettura e la natura non smetteranno mai di stupirti. 

Un viaggio in Iran è sinonimo di contrattazione, come imparerai nei bazar che visiterai, e di cucina. 

L’Iran infine è un Paese ancora poco visitato, anche se il turismo è in grande crescita, e che quindi potrai gustarti in tutta tranquillità.