Iran scommette sul turismo contro le sanzioni 

dzweb

25 Marzo 2019

Nessun commento

L'Iran scommette sul turismo contro le sanzioni

Il Paese si apre al mondo per aggirare il calo di esportazioni di petrolio. Più facile ottenere i visti. Costruiti nuovi hotel e una nave da crociera.

Turismo al posto del petrolio. Sembra una scommessa al limite dell’impossibile per un Paese come l’Iran, da quarant’anni in conflitto con l’Occidente. Ma Teheran ci crede e quest’anno ha raccolto i primi frutti di una politica di apertura senza precedenti, con linee da crociera che ora lo collegano a tutti i Paesi vicini, visti facilitati, anche per gli europei, investimenti in resorts sul Golfo Persico e il Mar Caspio.